vaso ” PEPES ”

25,00 

Descrizione

“RIPRODUZIONE” La più antica ceramica neolitica ritrovata nelle grotte liguri e risalente a oltre 7000 anni fa, in particolare nella caverna delle Arene Candide, mostra un notevole repertorio di motivi impressi sull’argilla cruda e per questo è chiamata dagli archeologi “ceramica impressa”. I vasi venivano decorati utilizzando dita e unghie oppure utensili come punte e schegge di pietra, bastoncini e il bordo delle conchiglie, in particolare le valve del Cardium che lasciano il tipico motivo a piccole onde. I frammenti esposti in museo sono fra i più antichi di questa cultura: comprendono impressioni verticali di unghie, digitazioni, pizzicature, tratti dentellati, tacche lineari e molti altri tipi di decorazioni neolitiche.
IN chiave moderna l’artista vuole creare, forme irregolari e bizzarre in una smaltatura non appropriata, che sicuramente non passa inoservata…..MA NON NE PUO FARNE A MENO…..Pura terracotta….Peso gr.920 alto cm13 diametro cm.14 circa

Informazioni aggiuntive

Peso 2 kg
Dimensioni 20 × 20 × 25 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

it_ITItalian